L'amante della massaggiatrice cinese

Paghi solo: € 9,90
Descrizione

Autore: Rosa Santoro

Genere: Narrativa

Formato: (mm.) 200 x 130

Pagine: 124

Prezzo: 9.90

ISBN – 978-88-6951-025-0

 

Dopo il successo dell’opera prima: “IO, PERÒ…”, l’autrice Rosa Santoro ci regala “L’AMANTE DELLA MASSAGGIATRICE CINESE” in un rinnovato stile letterario, alla ricerca dell’eros attraverso esperienze che vanno oltre le convenzioni stereotipe.

Prima della stesura Rosa Santoro ha cercato di individuare tra i grandi dello spettacolo chi meglio poteva personificare  il protagonista del suo romanzo. Lo individua in Toni Servillo dopo aver visto il film – La grande bellezza. – E afferma che l’immagine di Toni Servillo l’ha accompagnata in tutta la scrittura. E ci invita a leggere il romanzo immaginando l’attore muoversi tra queste pagine.  Il volto drammatico di Servillo che, nasconde il proprio disagio alla modernità, fa meglio comprendere il significato dell’opera “L’amante della massaggiatrice cinese.”

Amneris, una massaggiatrice di un centro massaggi, di cui pullulano le nostre città, intraprende con un cliente, professore single in pensione, un’intensa relazione piena di momenti apparentemente trasgressivi, capaci di coinvolgere il lettore, anche il più smaliziato, in una sorprendente scoperta di quanto sia possibile amare fuori dai canoni confezionati dai mass-media che divulgano l’amore e il sesso in un prodotto usa e getta.



Maggiori informazioni https://www.arduinosaccoeditore.eu/products/lamante-della-massaggiatrice-cinese/

Autore: Rosa Santoro

Genere: Narrativa

Formato: (mm.) 200 x 130

Pagine: 124

Prezzo: 9.90

ISBN – 978-88-6951-025-0

 

Dopo il successo dell’opera prima: “IO, PERÒ…”, l’autrice Rosa Santoro ci regala “L’AMANTE DELLA MASSAGGIATRICE CINESE” in un rinnovato stile letterario, alla ricerca dell’eros attraverso esperienze che vanno oltre le convenzioni stereotipe.

Prima della stesura Rosa Santoro ha cercato di individuare tra i grandi dello spettacolo chi meglio poteva personificare  il protagonista del suo romanzo. Lo individua in Toni Servillo dopo aver visto il film – La grande bellezza. – E afferma che l’immagine di Toni Servillo l’ha accompagnata in tutta la scrittura. E ci invita a leggere il romanzo immaginando l’attore muoversi tra queste pagine.  Il volto drammatico di Servillo che, nasconde il proprio disagio alla modernità, fa meglio comprendere il significato dell’opera “L’amante della massaggiatrice cinese.”

Amneris, una massaggiatrice di un centro massaggi, di cui pullulano le nostre città, intraprende con un cliente, professore single in pensione, un’intensa relazione piena di momenti apparentemente trasgressivi, capaci di coinvolgere il lettore, anche il più smaliziato, in una sorprendente scoperta di quanto sia possibile amare fuori dai canoni confezionati dai mass-media che divulgano l’amore e il sesso in un prodotto usa e getta.



Maggiori informazioni https://www.arduinosaccoeditore.eu/products/lamante-della-massaggiatrice-cinese/

Autore: Rosa Santoro

Genere: Narrativa

Formato: (mm.) 200 x 130

Pagine: 124

Prezzo: 9.90

ISBN – 978-88-6951-025-0

 

Dopo il successo dell’opera prima: “IO, PERÒ…”, l’autrice Rosa Santoro ci regala “L’AMANTE DELLA MASSAGGIATRICE CINESE” in un rinnovato stile letterario, alla ricerca dell’eros attraverso esperienze che vanno oltre le convenzioni stereotipe.

Prima della stesura Rosa Santoro ha cercato di individuare tra i grandi dello spettacolo chi meglio poteva personificare  il protagonista del suo romanzo. Lo individua in Toni Servillo dopo aver visto il film – La grande bellezza. – E afferma che l’immagine di Toni Servillo l’ha accompagnata in tutta la scrittura. E ci invita a leggere il romanzo immaginando l’attore muoversi tra queste pagine.  Il volto drammatico di Servillo che, nasconde il proprio disagio alla modernità, fa meglio comprendere il significato dell’opera “L’amante della massaggiatrice cinese.”

Amneris, una massaggiatrice di un centro massaggi, di cui pullulano le nostre città, intraprende con un cliente, professore single in pensione, un’intensa relazione piena di momenti apparentemente trasgressivi, capaci di coinvolgere il lettore, anche il più smaliziato, in una sorprendente scoperta di quanto sia possibile amare fuori dai canoni confezionati dai mass-media che divulgano l’amore e il sesso in un prodotto usa e getta.



Maggiori informazioni https://www.arduinosaccoeditore.eu/products/lamante-della-massaggiatrice-cinese

Autore: Rosa Santoro

Genere: Narrativa

Formato: (mm.) 200 x 130

Pagine: 124

Prezzo: 9.90

ISBN – 978-88-6951-025-0

 

Dopo il successo dell’opera prima: “IO, PERÒ…”, l’autrice Rosa Santoro ci regala “L’AMANTE DELLA MASSAGGIATRICE CINESE” in un rinnovato stile letterario, alla ricerca dell’eros attraverso esperienze che vanno oltre le convenzioni stereotipe.

Prima della stesura Rosa Santoro ha cercato di individuare tra i grandi dello spettacolo chi meglio poteva personificare  il protagonista del suo romanzo. Lo individua in Toni Servillo dopo aver visto il film – La grande bellezza. – E afferma che l’immagine di Toni Servillo l’ha accompagnata in tutta la scrittura. E ci invita a leggere il romanzo immaginando l’attore muoversi tra queste pagine.  Il volto drammatico di Servillo che, nasconde il proprio disagio alla modernità, fa meglio comprendere il significato dell’opera “L’amante della massaggiatrice cinese.”

Amneris, una massaggiatrice di un centro massaggi, di cui pullulano le nostre città, intraprende con un cliente, professore single in pensione, un’intensa relazione piena di momenti apparentemente trasgressivi, capaci di coinvolgere il lettore, anche il più smaliziato, in una sorprendente scoperta di quanto sia possibile amare fuori dai canoni confezionati dai mass-media che divulgano l’amore e il sesso in un prodotto usa e getta.



Maggiori informazioni https://www.arduinosaccoeditore.eu/products/lamante-della-massaggiatrice-cinese/

Autore: Rosa Santoro

Genere: Narrativa

Formato: (mm.) 200 x 130

Pagine: 124

Prezzo: 9.90

ISBN – 978-88-6951-025-0

 

Dopo il successo dell’opera prima: “IO, PERÒ…”, l’autrice Rosa Santoro ci regala “L’AMANTE DELLA MASSAGGIATRICE CINESE” in un rinnovato stile letterario, alla ricerca dell’eros attraverso esperienze che vanno oltre le convenzioni stereotipe.

Prima della stesura Rosa Santoro ha cercato di individuare tra i grandi dello spettacolo chi meglio poteva personificare  il protagonista del suo romanzo. Lo individua in Toni Servillo dopo aver visto il film – La grande bellezza. – E afferma che l’immagine di Toni Servillo l’ha accompagnata in tutta la scrittura. E ci invita a leggere il romanzo immaginando l’attore muoversi tra queste pagine.  Il volto drammatico di Servillo che, nasconde il proprio disagio alla modernità, fa meglio comprendere il significato dell’opera “L’amante della massaggiatrice cinese.”

Amneris, una massaggiatrice di un centro massaggi, di cui pullulano le nostre città, intraprende con un cliente, professore single in pensione, un’intensa relazione piena di momenti apparentemente trasgressivi, capaci di coinvolgere il lettore, anche il più smaliziato, in una sorprendente scoperta di quanto sia possibile amare fuori dai canoni confezionati dai mass-media che divulgano l’amore e il sesso in un prodotto usa e getta.



Maggiori informazioni https://www.arduinosaccoeditore.eu/products/lamante-della-massaggiatrice-cinese/

Autore: Rosa Santoro

Genere: Narrativa

Formato: (mm.) 200 x 130

Pagine: 124

Prezzo: 9.90

ISBN – 978-88-6951-025-0

 

Dopo il successo dell’opera prima: “IO, PERÒ…”, l’autrice Rosa Santoro ci regala “L’AMANTE DELLA MASSAGGIATRICE CINESE” in un rinnovato stile letterario, alla ricerca dell’eros attraverso esperienze che vanno oltre le convenzioni stereotipe.

Prima della stesura Rosa Santoro ha cercato di individuare tra i grandi dello spettacolo chi meglio poteva personificare  il protagonista del suo romanzo. Lo individua in Toni Servillo dopo aver visto il film – La grande bellezza. – E afferma che l’immagine di Toni Servillo l’ha accompagnata in tutta la scrittura. E ci invita a leggere il romanzo immaginando l’attore muoversi tra queste pagine.  Il volto drammatico di Servillo che, nasconde il proprio disagio alla modernità, fa meglio comprendere il significato dell’opera “L’amante della massaggiatrice cinese.”

Amneris, una massaggiatrice di un centro massaggi, di cui pullulano le nostre città, intraprende con un cliente, professore single in pensione, un’intensa relazione piena di momenti apparentemente trasgressivi, capaci di coinvolgere il lettore, anche il più smaliziato, in una sorprendente scoperta di quanto sia possibile amare fuori dai canoni confezionati dai mass-media che divulgano l’amore e il sesso in un prodotto usa e getta.



Maggiori informazioni https://www.arduinosaccoeditore.eu/products/lamante-della-massaggiatrice-cinese/

Autore: Rosa Santoro

Genere: Narrativa

Formato: (mm.) 200 x 130

Pagine: 124

Prezzo: 9.90

ISBN – 978-88-6951-025-0

 

Dopo il successo dell’opera prima: “IO, PERÒ…”, l’autrice Rosa Santoro ci regala “L’AMANTE DELLA MASSAGGIATRICE CINESE” in un rinnovato stile letterario, alla ricerca dell’eros attraverso esperienze che vanno oltre le convenzioni stereotipe.

Prima della stesura Rosa Santoro ha cercato di individuare tra i grandi dello spettacolo chi meglio poteva personificare  il protagonista del suo romanzo. Lo individua in Toni Servillo dopo aver visto il film – La grande bellezza. – E afferma che l’immagine di Toni Servillo l’ha accompagnata in tutta la scrittura. E ci invita a leggere il romanzo immaginando l’attore muoversi tra queste pagine.  Il volto drammatico di Servillo che, nasconde il proprio disagio alla modernità, fa meglio comprendere il significato dell’opera “L’amante della massaggiatrice cinese.”

Amneris, una massaggiatrice di un centro massaggi, di cui pullulano le nostre città, intraprende con un cliente, professore single in pensione, un’intensa relazione piena di momenti apparentemente trasgressivi, capaci di coinvolgere il lettore, anche il più smaliziato, in una sorprendente scoperta di quanto sia possibile amare fuori dai canoni confezionati dai mass-media che divulgano l’amore e il sesso in un prodotto usa e getta.



Maggiori informazioni https://www.arduinosaccoeditore.eu/products/lamante-della-massaggiatrice-cinese/

Autore: Rosa Santoro

Genere: Narrativa

Formato: (mm.) 200 x 130

Pagine: 124

Prezzo: 9.90

ISBN – 978-88-6951-025-0

 

Dopo il successo dell’opera prima: “IO, PERÒ…”, l’autrice Rosa Santoro ci regala “L’AMANTE DELLA MASSAGGIATRICE CINESE” in un rinnovato stile letterario, alla ricerca dell’eros attraverso esperienze che vanno oltre le convenzioni stereotipe.

Prima della stesura Rosa Santoro ha cercato di individuare tra i grandi dello spettacolo chi meglio poteva personificare  il protagonista del suo romanzo. Lo individua in Toni Servillo dopo aver visto il film – La grande bellezza. – E afferma che l’immagine di Toni Servillo l’ha accompagnata in tutta la scrittura. E ci invita a leggere il romanzo immaginando l’attore muoversi tra queste pagine.  Il volto drammatico di Servillo che, nasconde il proprio disagio alla modernità, fa meglio comprendere il significato dell’opera “L’amante della massaggiatrice cinese.”

Amneris, una massaggiatrice di un centro massaggi, di cui pullulano le nostre città, intraprende con un cliente, professore single in pensione, un’intensa relazione piena di momenti apparentemente trasgressivi, capaci di coinvolgere il lettore, anche il più smaliziato, in una sorprendente scoperta di quanto sia possibile amare fuori dai canoni confezionati dai mass-media che divulgano l’amore e il sesso in un prodotto usa e getta.



Maggiori informazioni https://www.arduinosaccoeditore.eu/products/lamante-della-massaggiatrice-cinese/

Autore: Rosa Santoro

Genere: Narrativa

Formato: (mm.) 200 x 130

Pagine: 124

Prezzo: 9.90

ISBN 9788894336726

 

Dopo il successo dell’opera prima: “IO, PERÒ…”, l’autrice Rosa Santoro ci regala “L’AMANTE DELLA MASSAGGIATRICE CINESE” in un rinnovato stile letterario, alla ricerca dell’eros attraverso esperienze che vanno oltre le convenzioni stereotipe.

Prima della stesura Rosa Santoro ha cercato di individuare tra i grandi dello spettacolo chi meglio poteva personificare  il protagonista del suo romanzo. Lo individua in Toni Servillo dopo aver visto il film – La grande bellezza. – E afferma che l’immagine di Toni Servillo l’ha accompagnata in tutta la scrittura. E ci invita a leggere il romanzo immaginando l’attore muoversi tra queste pagine.  Il volto drammatico di Servillo che, nasconde il proprio disagio alla modernità, fa meglio comprendere il significato dell’opera “L’amante della massaggiatrice cinese.”

Amneris, una massaggiatrice di un centro massaggi, di cui pullulano le nostre città, intraprende con un cliente, professore single in pensione, un’intensa relazione piena di momenti apparentemente trasgressivi, capaci di coinvolgere il lettore, anche il più smaliziato, in una sorprendente scoperta di quanto sia possibile amare fuori dai canoni confezionati dai mass-media che divulgano l’amore e il sesso in un prodotto usa e getta.

Tag:

io però | amante | l'amantedellamassaggiatrice cinese | rosa santoro | flower stylosa | romanzo | libro | eros | storia d'amore | amarezza

Informazioni base
Prodotto nr.: ISBN - 9788894336726

Contatti

Associazione Culturale La Regina D. P. C. Roma
lareginacultura@outlook.it P.IVA 14621581009